Gara - ID 3

Stato: Inviato esito di gara


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Governo del Territorio
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
Programma PRIUS. Appalto per l’affidamento dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche
CIG77001783E7
CUPC31E16000630008
Totale appalto€ 2.586.520,68 Importo aggiudicazione € 1.638.329,10
Data pubblicazione 21/11/2018 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 16 Gennaio 2019 - 23:59
Scadenza presentazione offerteLunedi - 28 Gennaio 2019 - 17:00 Apertura delle offerteMartedi - 29 Gennaio 2019 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 454541 - Lavori di restauro
DescrizioneAffidamento, nell’ambito del programma PRIUS, dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche, attraverso il recupero della palazzina ottocentesca da destinare ad uffici pubblici e in adiacenza la realizzazione di un ristorante-caffetteria in sostituzione di un ex edificio artigianale
Struttura proponente Servizio Gare, Provveditorato e Contratti
Responsabile del servizio Dott. Luca Poli Responsabile del procedimento Pecorario Riccardo
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 3-informativa-gare - 28.88 kB
21/11/2018
File odt gc-2018-276 - 73.07 kB
21/11/2018
File odt dd-2018-2645 - 46.00 kB
21/11/2018
File odt dd-2018-3384 - 43.12 kB
21/11/2018
3-mod-1 - 142.06 kB
21/11/2018
3-mod-2 - 233.78 kB
21/11/2018
3-mod-3 - 120.31 kB
21/11/2018
3-mod-4 - 83.86 kB
21/11/2018
3-mod-5 - 130.27 kB
21/11/2018
3-mod-6 - 124.59 kB
21/11/2018
3-mod-7 - 152.30 kB
21/11/2018
File pdf elenco-migliorie - 137.58 kB
21/11/2018
File zip sicurezza - 22.54 MB
21/11/2018
File zip altri-elaborati - 6.16 MB
21/11/2018
File p7m 3-disciplinare-modifica-2.pdf - 512.53 kB
21/11/2018
File pdf 3-disciplinare-modifica-2 - 507.85 kB
21/11/2018
File pdf 3-bando-guri-cig-nuovo - 124.93 kB
21/11/2018
File zip cme-primus - 6.00 MB
07/12/2018
File zip palazzina-impianti - 39.62 MB
21/12/2018
File zip palazzina-arch.-strutture - 101.33 MB
21/12/2018
File zip ristorante-strutture - 59.63 MB
21/12/2018
File zip ristorante-arch - 84.48 MB
21/12/2018
File zip ristorante-impianti - 33.71 MB
21/12/2018
File pdf Curriculum Vitae Caporaso Francesco - 96.63 kB
08/03/2019
File pdf Curriculum Vitae Cacciato Antonella - 79.20 kB
08/03/2019
File pdf Curriculum Vitae Pecorario Riccardo - 175.51 kB
08/03/2019
File p7m Atto di costituzione della commissione - 147.57 kB
08/03/2019
File pdf Curriculum Vitae Caporaso Francesco - 96.63 kB
13/03/2019
File pdf Curriculum Vitae Cacciato Antonella - 79.20 kB
13/03/2019
File pdf Curriculum Vitae Pecorario Riccardo - 175.51 kB
13/03/2019
File pdf 3-v-5-estratto-ammessi - 147.57 kB
14/03/2019
File pdf 3-v-6-estratto - 142.42 kB
18/03/2019
File pdf 3-graduatoria - 36.26 kB
22/03/2019
File p7m 20190930095212-dd-2019-2704.odt.pdf - 330.44 kB
30/09/2019
File pdf 3-elenco-dei-verbali - 135.85 kB
30/09/2019
File pdf Avviso di appalto aggiudicato - 75.76 kB
13/12/2019
File pdf 3-esito-guri - 18.25 kB
18/12/2019

Aggiudicazione definitiva - 2704 \24/09/2019

01802060473

Vespignani Costruzioni s.r.l. - 04-CAPOGRUPPO

01520110691

EURO IMPIANTI S.R.L. - 01-MANDANTE

Partecipanti

RAGGRUPPAMENTO

02015800978

NIGRO & C. COSTRUZIONI S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

02451420646

DA CARPENTERIE S.r.l. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

03067750483

S.I.COS. - S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

00495020455

B.P. BENASSI - S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

00955050489

RESTAURI ARTISTICI E MONUMENTALI DI FABIO MANNUCCI SNC - 04-CAPOGRUPPO

02249240405

M.G. MANCINI GUIDO SNC - 01-MANDANTE

05273370485

CIEM S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

01802060473

Vespignani Costruzioni s.r.l. - 04-CAPOGRUPPO

01520110691

EURO IMPIANTI S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

00440520484

Ires Spa Costruzioni e Restauri - 04-CAPOGRUPPO

00893690461

DAVINI PREFABBRICATI - S.R.L. - 01-MANDANTE

01607270517

B.& G. IMPIANTI ED AUTOMAZIONI SRL - 01-MANDANTE

02413480407

COMETAL S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

04585551007

S A R E P SRL - 04-CAPOGRUPPO

01902640604

CASINELLI GIULIANO SRL - 01-MANDANTE

01526840671

D.G.L. SNC - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

03686610480

CO.R.EDIL S.A.S. DI STEFANO ANGIOLINI & C. - 04-CAPOGRUPPO

03085360489

FIORENTINA COSTRUZIONI SRL - 01-MANDANTE

00132120460

LOMCER SRL - 01-MANDANTE

05005090484

PROGET IMPIANTI S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

02016910974

PIACENTI S.P.A. - 04-CAPOGRUPPO

01426340665

ZIACA 2 S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

00892490582

COSBETON S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

01839550546

ESTIA S.R.L. - 01-MANDANTE

02685050599

METAL STEEL S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

04502880489

OPLONDE SRL - 04-CAPOGRUPPO

01707310486

CARPENTERIA IN FERRO SBC SRL - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

07116580726

ARKE' SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA - 04-CAPOGRUPPO

04380280729

CLEMPI SNC DI ANGELASTRO ANTONIO & LADDAGA FILIPPO - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

01722080502

COLOMBANI COSTRUZIONI S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

01316950508

ARTERESTAURO DI GELLI FEDERICO E BARTALUCCI SILVIA S.N.C. - 01-MANDANTE

02094360506

CO.GE.SER. - COSTRUZIONI GENERALI SERRAMENTI S.R.L. - 01-MANDANTE

02385520974

CMB ENGINEERING S.R.L. - 01-MANDANTE

00181710500

BONI e SCARPELLINI S.r.l. - 01-MANDANTE

02144490485

O.L.V. SRL - 01-MANDANTE

01781710668

Consorzio Stabile Abruzzese Innovazione e Restauro -

RAGGRUPPAMENTO

02257160743

RESTAUREA S.R.L. SOCIETA' UNIPERSONALE - 04-CAPOGRUPPO

03217200835

PMM S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

07200160724

DE MARCO S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

02963730730

C.A.A. S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

04335381218

ICORES S.r.l. - 04-CAPOGRUPPO

00654190529

DE LUCA S.p.A. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

01721430633

S.I.C.E. SOC. ITALIANA COSTRUZIONI EDILIZIE SRL - 04-CAPOGRUPPO

03391310483

RAVEGGI S.R.L. - 01-MANDANTE

00487690489

BORGHINI E CINOTTI SRL - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

02748510795

CARUSO COSTRUZIONI SPA - 04-CAPOGRUPPO

03251901215

COMIC S.R.L. - 01-MANDANTE

03782970986

Consorzio Stabile Costruendo Srl -

RAGGRUPPAMENTO

06044391214

CONPAT SCARL - 04-CAPOGRUPPO

06605680724

GRUPPO GE.DI. SRL - 05-CONSORZIATA

00140990409

CONSCOOP CONSORZIO FRA COOPERA TIVE DI PRODUZIONE E LAVORO -

RAGGRUPPAMENTO

00364900944

CO.GE.VI. SOCIETA' A RESPOSABILITA' LIMITATA - 04-CAPOGRUPPO

RGGFNC65E28H501W

RUGGIERI FRANCESCO - 01-MANDANTE

00438280778

CONTEDIL DI RICCO MARIA & C. S.A.S. -

RAGGRUPPAMENTO

04672680016

RIGAS S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

06410060013

CARPENTERIA CARENA S.R.L. - 01-MANDANTE

06343891211

OPERAZIONE SRL -

RAGGRUPPAMENTO

02897560617

P.M.COSTRUZIONI S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

03140770615

FATO LOGISTIC EQUIPMENTS SPA - 01-MANDANTE

BRZLGU62A15H978Q

EDILIMPIANTI DI BORZACCHIELLO LUIGI - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

00573670882

C.A.E.C. CONSORZIO ARTIGIANO EDILE COMISO SOCIETA' COOPERAT - 04-CAPOGRUPPO

03370470654

DE ROSA OFFICINE SRL - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

06578441211

A.T.S. Costruzioni Generali Srl - 04-CAPOGRUPPO

06220790635

Alimenta Inox Srl - 01-MANDANTE

Seggio di gara

Atto di costituzione DCC n. 70 - 13/09/2018
Nome Ruolo CV
Poli Luca Seggio di Gara

Commissione valutatrice

File p7m Atto di costituzione 525 - 06/03/2019
Nome Ruolo CV
Caporaso Francesco Presidente esperto in materia File pdf
Cacciato Antonella Membro esperto in materia File pdf
Pecorario Riccardo Membro esperto in materia File pdf

Avvisi di gara

18/12/2019Gara ID 3 - Programma PRIUS .Appalto per l’affidamento dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche -Pubblicazione dell'avviso di appalto aggiudicato a seguito della conclusione del contratto
In relazione alla gara ID 3, si avvisa che in data 18/12/2019 è stato inserito sulla piattaforma telematica l’avviso relativo all’appalto aggiudicato nella versione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, V Serie Speciale, n....
13/12/2019Avviso di appalto aggiudicato - Procedura Aperta: Programma PRIUS. Appalto per l’affidamento dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche
Si comunica che è stato pubblicato l'avviso di appalto aggiudicato per la gara in oggetto...
26/07/2019GARA ID 3 - BASTIONE DELLE FORCHE- COMUNICAZIONE N. 10 - PROSSIMA SEDUTA DI GARA
Si informa che la prossima seduta pubblica della gara ID3, avente ad oggetto "Programma PRIUS - Appalto per l'affidamento dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche", avrà luogo in data 29/07/2019 alle ore 12:30 presso gli uffici comunali p...
22/03/2019Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 9 - Pubblicazione della graduatoria delle offerte
Si informa che è stata pubblicata sulla piattaforma telematica la graduatoria delle offerte presentate...
14/03/2019Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 8 - Pubblicazione elenco dei concorrenti ammessi
Si comunica che nella seduta del giorno 14/03/2019 il Seggio di Gara ha adottato le decisioni circa l’ammissione alla successiva fase della gara dei concorrenti, in esito alla valutazione della documentazione amministrativa presentata. Sulla piattaform...
12/03/2019GARA ID 3 - BASTIONE DELLE FORCHE - COMUNICAZIONE N. 7 - PROSSIME SEDUTE DI GARA
  In relazione alla gara avente ad oggetto "Programma PRIUS. Appalto per l'affidamento dei lavori di riqualificazione del Bastione delle Forche" si comunica il calendario previsto delle prossime sedute di gara: giovedì 14/03/2019 ore 15:00 – seduta ...
07/03/2019Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 6 - data terza seduta pubblica di gara
Si comunica che la terza seduta pubblica di gara, nella quale verranno dichiarate le ammissioni e le eventuali esclusioni dei concorrenti,  si terrà in data 11 marzo 2019 alle ore 09:00, presso gli uffici del Servizio Gare, Provveditorato e Contratti, v...
27/02/2019Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 5 - prossima seduta di gara
Si comunica che la seconda seduta pubblica di gara, nella quale verrà comunicato l'esito dell'esame di dettaglio della documentazione amministrativa presentata all'atto della partecipazione e verranno comunicati i concorrenti nei confronti dei quali si a...
07/01/2019Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 4 - DGUE
Si avvisano i concorrenti che l’art. 5 del decreto legge 135/2018, in vigore dal 15/12/2018, ha apportato modifiche all’art. 80 comma 5 del D.Lgs. 50/2016, modificando il testo della lettera c) di tale comma e inserendo le lettere c-bis) e c-ter). Se...
21/12/2018Gara ID 3 - Bastione delle Forche - Comunicazione n. 3 - elaborati progettuali
Si avvisa che a causa della segnalazione di problemi nello scaricare gli elaborati progettuali contenuti nelle cartelle compresse denominate “palazzina” di 140.94 Mb e “ristorante” di 177.82 Mb, ritenendo che ciò fosse dovuto alla dimensione dell...
07/12/2018GARA ID 3 - COMUNICAZIONE N. 2 FILE PRIMUS CME
A seguito di richiesta pervenuta è stato messo a disposizione il file del Computo metrico estimativo in formato editabile Primus. Detto file è messo a disposizione al solo scopo di agevolare l’attività di analisi tecnica economica dell’appalto, ma ...
21/11/2018Gara ID 3 - Comunicazione n. 1 - Variazione CIG e atti di gara
Si avvisa che nel periodo intercorrente fra la spedizione del bando alla GURI e la pubblicazione dello stesso, l’ANAC ha cancellato dal SIMOG il CIG del lotto originariamente assunto e indicato, pertanto, nel bando GURI. A seguito dell’assunzione del...

Chiarimenti

  1. 30/11/2018 12:50 - Volevo chiedere se per la partecipazione in ATI di una ditta, la qualificazione SOA OS18A classe 2° è sufficiente dichiarando il subappalto di parte delle lavorazioni per il raggiungimento dell'importo relativo ed assorbendo tale differenza nella categoria prevalente. l'importo in subappalto chiaramente sarà inferiore al 30% della categoria

    Il disciplinare di gara prevede che

    “Poiché l’importo delle lavorazioni di cui alla categoria OS18-A è superiore al 10% dell’importo totale dei lavori, dette lavorazioni sono subappaltabili soltanto nella misura del 30% e il subappalto non può essere, senza ragioni obiettive, suddiviso. Detto subappalto non è computato ai fini del raggiungimento del limite di cui all'articolo 105, comma 2 del Codice. Ai fini dell’ammissione alla gara è’ pertanto necessario che il concorrente sia qualificato nella categoria OS18-A nella misura minima del 70% del relativo importo. I requisiti mancanti devono essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente. L’operatore economico che si avvale di tale facoltà, deve pertanto obbligatoriamente, ed a pena di esclusione, indicare l’intenzione di affidare in subappalto la quota delle lavorazioni della categoria OS18-A che gli è consentito subappaltare.”

    Pertanto: 

    se il raggruppamento è composto da una mandataria che copre tutti i requisiti necessari per la categoria OG2 (compresi quelli derivandi dallo spostamento su tale categoria dei requisiti delle scorporabili non possedute e subappaltabili o non a qualificazione obbligatoria) la mandante in possesso di qualificazione in OS18A classifica II può assumere dal 70% al 90% delle opere di tale categoria e la quota non assunta dalla mandante deve essere assunta dalla mandataria che ne dovrà dichiarare il subappalto, qualora non adeguatamente qualificata in OS18A.

    Si costituisce pertanto un sub raggruppamento orizzontale sulla categoria OS18A che deve rispettare le regole per la costituzione del raggruppamento orizzontale indipendentemente dal fatto che una delle imprese assuma una quota di tali opere pur non essendo qualificata e ne dichiari il subappalto nel limite massimo del 30% delle opere della categoria. 

    Le casistiche potrebbero essere diverse qualora ci siano più mandanti o la stessa mandante sia qualificata anche per la categoria OG2 

    03/12/2018 11:34
  2. 07/12/2018 16:20 - in merito alle voci di capitolato relative agli impianti ascensore non risulta essere presente la voce descrittiva dell'articolo "548.4.1.21 Ascensore Oleodinamico" nè sul computo metrico di gara nè sull'elenco prezzi.
    Mi potreste indicare dove trovare tale riferimento in modo da poter analizzare la voce in questione?
     


    L'origine dei prezzi è indicata nel Capitolato Speciale di Appalto all'rt. 2 comma 4, nello specifico i contenuti della voce di cui all’art. 548.4.4.21 fanno riferimento a quanto riportato nel Prezzario ufficiale del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Toscana e l’Umbria per l’area di Firenze. Lo trovate nel volume II – opere compiute di impiantistica elettrica – archivio 548 ascensori, elevatori.
     
    11/12/2018 13:40
  3. 11/12/2018 18:05 - Alla pagina 16 della "Tavola RP-elab03 - Capitolato speciale di appalto" si legge:
    "Sarà a carico dell'appaltatore l'onere per la verifica dei calcoli di tutte le opere ed in particolare delle strutture in cemento armato normale e/o della carpenteria metallica. Con la partecipazione alla gara l'appaltatore dichiara implicitamente assolta la condizione essenziale di: " PRESA VISIONE E ACCETTAZIONE PREVENTIVA SENZA RISERVA ALCUNA DI TUTTI GLI ELABORATI PROGETTUALI, NESSUNO ESCLUSO ", impegnandosi detto appaltatore a formalizzare la relativa dichiarazione come al successivo paragrafo. Successivamente, contestualmente alla firma del Contratto e comunque prima dell'inizio dei relativi lavori e provviste, l'appaltatore dovrà dichiarare per iscritto, di aver preso conoscenza del progetto, averne controllato i calcoli statici a mezzo di ingegnere o architetto di sua fiducia (qualora l'appaltatore stesso non rivesta tale qualità), accettandone i risultati finali e riconoscendo quindi il progetto perfettamente attendibile per poterne assumere la piena ed intera responsabilità tanto del progetto come dell'esecuzione dell'opera."

    A tal proposito chiediamo:
    dal momento che esiste già un progetto esecutivo, si chiede conferma di quanto richiesto in quanto pensiamo di ritenere economicamente non corretto l'accollo a carico dell'appaltatore di un ulteriore calcolo strutturale.

     


    Quanto rilevato nel capitolato d’appalto attiene al richiamo sulla necessità di verifica e accettazione degli elaborati progettuali, ed in particolare quelli strutturali, necessaria e dovuta da parte dell’Impresa esecutrice. I calcoli strutturali sono già eseguiti, ma si è richiamata l’attenzione sul fatto che l’impresa, per accettarli, debba comunque verificarli.
     
    18/12/2018 13:53
  4. 20/12/2018 16:37 - L’impresa in possesso di qualificazione per la categoria OG2, OS6, OS28 e OS30,  non essendo in possesso di qualificazione nella Categoria OS18-A e OS2-A, può subappaltare al 100% entrambe le lavorazioni a ditta in possesso di adeguata qualificazione?

    Le lavorazioni della categoria OS2-A sono interamente subappaltabili.
    Secondo quanto previsto nel disciplinare di gara all’artt. 11:

    “Le lavorazioni della categoria OS2-A, a qualificazione obbligatoria, sono interamente subappaltabili, pertanto sono assumibili dall’operatore economico privo della relativa qualificazione a condizione che sia qualificato nella categoria prevalente anche per l’importo delle opere della Categoria OS2-A, ma sono eseguibili solo dall’operatore economico provvisto della relativa qualificazione. L’operatore economico non adeguatamente qualificato nella categoria OS2-A, che ai fini dell’ammissione alla gara cumula i requisiti relativi a tale categoria nella categoria prevalente, deve pertanto obbligatoriamente, ed a pena di esclusione, indicare l’intenzione di affidare in subappalto le lavorazioni della categoria OS2-A. Il subappalto delle lavorazioni della categoria OS2-A concorre al raggiungimento del limite del 30% dell’importo complessivo del contratto di lavori di cui all’art. 105, comma 2, del Codice.”

    Le lavorazioni della categoria OS18-A non sono interamente subappaltabili.
    Secondo quanto previsto nel disciplinare di gara all’artt. 11:

    “Poiché l’importo delle lavorazioni di cui alla categoria OS18-A è superiore al 10% dell’importo totale dei lavori, dette lavorazioni sono subappaltabili soltanto nella misura del 30% e il subappalto non può essere, senza ragioni obiettive, suddiviso. Detto subappalto non è computato ai fini del raggiungimento del limite di cui all'articolo 105, comma 2 del Codice.

    Ai fini dell’ammissione alla gara è pertanto necessario che il concorrente sia qualificato nella categoria OS18-A nella misura minima del 70% del relativo importo. I requisiti mancanti devono essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente. L’operatore economico che si avvale di tale facoltà, deve pertanto obbligatoriamente, ed a pena di esclusione, indicare l’intenzione di affidare in subappalto la quota delle lavorazioni della categoria OS18-A che gli è consentito subappaltare.”

    Il 70% delle lavorazioni della categoria OS18-A corrisponde all’importo di Euro 435.773,67 per cui il concorrente singolo, per partecipare alla gara, deve essere qualificato in detta categoria almeno in classifica II, a condizione che dichiari il subappalto della restante quota delle opere della categoria OS18-A e possa coprire i requisiti mancanti nella categoria prevalente OG2.

    Per l'ipotesi di partecipazione in raggruppamento si veda anche il chiarimento n. 1.

    Nell'occasione si ricorda che, come previsto all'art. 11 del disciplinare di gara, per la dimostrazione dei requisiti nelle categorie OG2, OS2-A e OS18-A non si applica l'istituto dell'avvalimento.

     

    27/12/2018 13:04
  5. 04/01/2019 10:22 - In considerazione alla miglioria punto A:
    Saranno migliorati tutti gli infissi presenti nel CME alle voci?:
     
    AR.32
    AR.31
    AR.30
    AR.37
    AR.40
     
    In considerazione alla miglioria punto F:
     
    Sarà  considerata  miglioria  la  sostituzione  della  pavimentazione  degli  uffici all’interno  della palazzina ottocentesca con la seguente, così descritta: fornitura e posa in opera di pavimento in pietra macigno di S. Brigida con lati rifilati, spessore 2 cm, lastre di forma regolare, posato a colla su sottofondo precostituito, compreso sigillautra dei giunti e pulizia finale, sono compresi i tagli, lo sfrido, la formazione di quartabuoni ed eventuali riprese di mantelline compresa arrotatura e levigatura finale.
     
    Dalle tavole si rileva che la pavimentazione degli uffici verrà realizzata con :
     
    PAVIMENTO IN RESINA
    Realizzato mediante prodotti con la viscosità idonea per Permettere l'autolivellamento, con cariche, senza solventi, in grado di formare un rivestimento continuo e omogeneo. Lo spessore minimo è di 2 mm. Pavimento in resina costituito da resine epossidiche o Poliuretaniche, o miscele delle due resine.
     
    Dal CME non vi è traccia di tale voce e non vi è quantità in mq degli uffici dove posizionare la pietra macigno S. Brigida in quanto i file PDF non permettono una misurazione attendibile per la quantificazione della miglioria.


    La miglioria al punto “A” si riferisce a tutti gli infissi esterni della parte progettuale denominata “ristorante/caffetteria” corrispondente ai prezzi AR.30 - AR.31 - AR.32 - AR.33 - AR.34 e AR.35. I prezzi AR.37 e AR.40 evidenziati nel quesito fanno riferimento ad infissi interni che non rientrano nella miglioria.

    La miglioria al punto “F” si riferisce alla pavimentazione interna degli uffici, della parte progettuale denominata “palazzina” per la quale è prevista una pavimentazione in gres porcellanato di dimensioni 60x60 cm come indicato nell’elenco prezzi alla voce 41.1.11.7. e non in resina come indicato, per mero refuso, nella tavola P-tavA05 – Quadro sinottico. La miglioria si riferisce alla sostituzione di questo tipo di pavimentazione con quella in pietra per le quantità riportate nel computo metrico estimativo alla voce 376.

    09/01/2019 17:34
  6. 15/01/2019 10:24 -
    1. 1) Miglioria G – Trattamento del paramento murario
    Non riuscendo ad individuare sulle tavole grafiche la superficie aggiuntiva alla zona d’intervento da trattare come miglioria, si richiede se possibile di indicare la superficie e le zone previste, perché in corso di sopralluogo oltre al paramento murario esterno, è stata indicata parte di quello interno ed addirittura alcune superfici piane da ripulire da vegetazione anche arborea.
     
    1. 2) Articolo ST.07E e ST.01E: tipo di finitura delle strutture metalliche richiamate
    Tra le opere comprese negli articoli suddetti, risultano previste la “spazzolatura,… e la sabbiatura…” ma sia nella descrizione degli articoli che nelle analisi rispettive non risultano previsti trattamenti protettivi del ferro sabbiato, né antiruggine o zincatura.
    Si presume che qualora venga richiesto qualche tipo di protezione questa sia compensata con altro articolo.
     
    1. 3) Caffetteria – tavole strutturali
    Tra le note riportate nelle mascherine delle tavole strutturali (es. tav. R-tav.S10), viene indicata una protezione delle strutture metalliche con intonaco antincendio a base di vermiculite…e primer di adesione…
    Di tale protezione non si riscontrerebbe traccia tra gli articoli di elenco o analisi prezzi di riferimento.


    1.1) In riferimento alla miglioria “G” la superficie interessata da detta miglioria è riferita alla muratura dell’intero Bastione intendendola come puntuale e non diffusa, in quanto trattasi di superfici già restaurate, che hanno esigenze di semplice pulizia e di rimozione di vegetazione infestante. E’presente a terra, in alcuni spazi, vegetazione arborea nata spontaneamente che si considera esclusa dalla miglioria, ma che necessita di essere tagliata per poter procedere alla lavorazione i cui oneri saranno riconosciuta separatamente.

    1.2) Le strutture metalliche in questione sono collocate all’interno degli immobili e protette da rivestimento di vario materiale, non è quindi prevista la stesura di prodotti protettivi.

    1.3) il riferimento all’intonaco antincendio è riportato alla voce di elenco prezzi n. 194 – ST-08E a pag. 28.

    18/01/2019 13:22
  7. 16/01/2019 11:43 - Con riferimento alla miglioria riguardante il trattamento del paramento murario del Bastione, individuata alla lettera "G", l'estensione dell'interventunto è da riferiris solo alle zone adicenti il nuovo ristorante-caffetteria e la palazzina ottocentesca (comprese quelle già oggetto di restauro, prospetto nord) oppure alla totalità dello sviluppo del bastione?
    In attesa di un cortese riscontro, l'occasione è gradita per porgere distinti saluti.


    In riferimento alla miglioria “G” la superficie interessata da detta miglioria è riferita alla muratura dell’intero Bastione intendendola come puntuale e non diffusa, in quanto trattasi di superfici già restaurate, che hanno esigenze di semplice pulizia e di rimozione di vegetazione infestante. E’presente a terra, in alcuni spazi, vegetazione arborea nata spontaneamente che si considera esclusa dalla miglioria, ma che necessita di essere tagliata per poter procedere alla lavorazione i cui oneri saranno riconosciuta separatamente.

    18/01/2019 13:23
  8. 16/01/2019 17:02 - Nella tavola A03 abaco infissi caffetteria, alla pagina AB-07 relativa alle porte interne, viene indicata una “fonoassorbenza in decibel min. 30db”, che però non risulta prevista nella descrizione dell’articolo di riferimento voce 30/63 (art.251.2.8.1 Bollettino Ingegneri)
    Distinti saluti


    Si considera valida la voce descritta in elenco prezzi art. 251.2.8.1

    18/01/2019 13:45

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Prato

Piazza del Comune, 2 Prato (PO)
Tel. 057418361 - PEC: gare.comunediprato@arubapec.it