Gara - ID 293

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Governo del Territorio
ProceduraNegoziata
CriterioMinor prezzo
OggettoLavori
Lavori di riqualificazione energetica della scuola materna/elementare Gianni Rodari
CIG8136880DC8
CUPC38G18000030007
Totale appalto€ 566.097,00
Data pubblicazione 03/02/2020 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 12 Febbraio 2020 - 21:45
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 21 Febbraio 2020 - 13:00 Apertura delle offerteLunedi - 24 Febbraio 2020 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 45321 - Lavori di isolamento termico
DescrizioneRiqualificazione energetica della scuola dell'infanzia e primaria Gianni Rodari - Bando Por Fesr 2014-2020 - Azione 4.1.1 Progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici
Struttura proponente Servizio Gare, Provveditorato e Contratti
Responsabile del servizio Dott. Luca Poli Responsabile del procedimento Nerini Giovanni
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf elaborato-l-capitolato-speciale-dappalto - 578.43 kB
03/02/2020
File zip elaborati-progettuali - 27.30 MB
03/02/2020
File zip grafici-progettuali - 3.49 MB
03/02/2020
File zip elaborati-sicurezza - 10.02 MB
03/02/2020
File odt dd-2019-3974 - 42.26 kB
03/02/2020
File odt dd-2020-202 - 38.39 kB
03/02/2020
File pdf 293-informativa-gare - 21.63 kB
03/02/2020
293-mod-2 - 233.66 kB
03/02/2020
293-mod-3 - 165.43 kB
03/02/2020
293-mod-4 - 111.55 kB
03/02/2020
293-mod-6 - 162.20 kB
03/02/2020
File pdf 293-lettera - 441.22 kB
03/02/2020
File p7m 293-lettera.pdf - 445.62 kB
03/02/2020

Chiarimenti

  1. 03/02/2020 16:29 - All’ art. 13 della lettera d’ invito viene detto che il sopralluogo è obbligatorio e che la mancata effettuazione è causa di esclusione,ma viene anche detto che nessuno compilerà liste di chi lo ha eseguito nè verrà rilasciata attestazione; come può la stazione appalltante verificare e avere certezza che tutti i partecipanti abbiano eseguito il sopralluogo?

    L’art. 13 della lettera d’invito prevede in effetti che

    “Il sopralluogo è obbligatorio. La mancata effettuazione del sopralluogo sarà causa di esclusione dalla procedura di gara.”

    nel prosieguo fornisce tutte le indicazioni per poter compiere il sopralluogo e, dopo aver chiarito che il personale presente sul posto non ritirerà deleghe, né compilerà liste di chi ha eseguito il sopralluogo, precisa che:

    “I concorrenti devono quindi autocertificare l’esecuzione del sopralluogo mediante dichiarazione da presentare fra la documentazione amministrativa di gara, come da previsione contenuta nel modello 3.”

    La Stazione appaltante ritiene pertanto che sia essenziale la presa visione dei luoghi per poter presentare correttamente l’offerta e per consentire alle imprese invitate di effettuarla in modo esaustivo ha adottato i necessari accorgimenti.

    Il concorrente dovrà autocertificare l’esecuzione del sopralluogo mediante dichiarazione da presentare fra la documentazione amministrativa di gara, come da previsione contenuta nel modello 3; tale dichiarazione deve essere resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e ss.mm.ii. (vedi art. 16, primo capoverso della lettera d’invito) pertanto si presuppone che non sia mendace, pena l’applicazione delle sanzioni di legge.

    Si fa presente che, oltre che interesse della stazione appaltante, è anche interesse del concorrente compiere il sopralluogo poiché, avendo reso la dichiarazione di averlo eseguito, ogni riserva presentata sul presupposto della mancata conoscenza dello stato dei luoghi farebbe emergere l’ipotesi di aver presentato una dichiarazione mendace.

    05/02/2020 09:44

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Prato

Piazza del Comune, 2 Prato (PO)
Tel. 057418361 - PEC: gare.comunediprato@arubapec.it