Gara - ID 277

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Lavori Pubblici e Mobilità
ProceduraAperta
CriterioMinor prezzo
OggettoLavori
Accordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto A (Centro Sud Est) e Lotto B (Nord Ovest)
CIG8133135B50
CUPC39G19000070004
Totale appalto€ 1.758.233,99
Data pubblicazione 13/12/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 24 Gennaio 2020 - 21:45
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 05 Febbraio 2020 - 13:00 Apertura delle offerteGiovedi - 06 Febbraio 2020 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 45453 - Lavori di riparazione e ripristino
DescrizioneAccordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto A (Centro Sud Est) e Lotto B (Nord Ovest)
Struttura proponente Servizio Gare, Provveditorato e Contratti
Responsabile del servizio Dott. Luca Poli Responsabile del procedimento BALDI IURI
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 277-informativa-gare - 9.76 kB
13/12/2019
File odt dd-2019-2922 - 101.49 kB
13/12/2019
File odt dd-2019-3886 - 100.14 kB
13/12/2019
File zip progetto - 12.73 MB
13/12/2019
File pdf CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO - 757.48 kB
13/12/2019
File zip 277-georeferenziazione - 5.28 MB
13/12/2019
277-mod-2 - 231.89 kB
13/12/2019
277-mod-3 - 155.35 kB
13/12/2019
277-mod-4 - 111.43 kB
13/12/2019
277-mod-5 - 168.23 kB
13/12/2019
277-mod-6 - 163.60 kB
13/12/2019
File pdf 277-bando-guri - 20.58 kB
13/12/2019
File pdf 277-disciplinare - 467.06 kB
16/12/2019
File p7m 277-disciplinare.pdf - 471.57 kB
16/12/2019

Lotti

OggettoAccordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto A (Centro Sud Est)
CIG8133135B50
Totale lotto € 1.139.033,99
Durata 24 Mesi
Descrizione Accordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto A (Centro Sud Est) 
Categorie merceologiche 45453 - Lavori di riparazione e ripristino
Ulteriori informazioni
OggettoAccordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto B (Nord Ovest)
CIG8133942547
Totale lotto € 619.200,00
Durata 24 Mesi
Descrizione Accordo quadro per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di pronto intervento Opere Edili – Lotto B (Nord Ovest)
Categorie merceologiche 45453 - Lavori di riparazione e ripristino
Ulteriori informazioni

Avvisi di gara

16/12/2019GARA ID 277 - ACCORDO QUADRO PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI PRONTO INTERVENTO OPERE EDILI – LOTTO A (CENTRO SUD EST) E LOTTO B (NORD OVEST) - COMUNICAZIONE N. 1 - DISCIPLINARE DI GARA
Si informa che in data odierna è stato caricato sulla piattaforma telematica il disciplinare di gara in due versioni (firmata digitalmente e non firmata digitalmente), in un primo momento, erroneamente, non incluso fra i documenti pubblici.  ...

Chiarimenti

  1. 16/12/2019 12:17 - La fideiussione provvisoria può essere unica contenente l’oggetto di entrambi i lotti e garantendo l’importo del lotto più alto o dobbiamo presentare due cauzioni, una per ciascun lotto?
     


    Il disciplinare di gara, all’art. 20, comma 20.2 precisa che:
    “In caso di partecipazione a più lotti, la Busta A e la Busta B vanno presentate separatamente ed in modo completo per ciascuno dei due lotti.”

    La garanzia provvisoria va pertanto presentata separatamente per ogni lotto per l’importo definito nel disciplinare.

    Qualora il concorrente volesse presentare una sola fideiussione per i due lotti, la stessa deve riportare l’oggetto di entrambi, deve garantire la somma degli importi richiesti per i due lotti e deve essere inserita nelle buste A di entrambi i lotti.

    16/12/2019 16:51
  2. 20/12/2019 12:24 - In riferimento alla sede operativa sul territorio di Prato e Comuni limitrofi, da istituire in sede di aggiudicazione, vorremmo sapere se una sede posta in (omissis), loc. (omissis), al confine con il comune di (omissis)) può essere considerata idonea.
     


    Per la risposta al quesito si fa riferimento all’art. 21 del Capitolato Speciale d’appalto.
    In base a quanto previsto nel suddetto articolo è la sede tecnico-amministrativa che dovrà obbligatoriamente trovarsi nel territorio del Comune di Prato o limitrofo.
    Per il concetto di comune limitrofo si fa riferimento al significato letterale del termine e cioè si intende un comune confinante con il comune di Prato, con la sola eccezione che può essere ammessa del comune di Montale, il cui confine è molto vicino a quello di Prato, tanto che lo si assimila ad un comune limitrofo.
    Per quanto riguarda la sede operativa, il Capitolato Speciale d’appalto non pone vincoli di localizzazione, ma, prevedendo che l’organizzazione dell’impresa debba consentire il rispetto dei tempi di intervento, vincola l’aggiudicatario a dotarsi di una sede operativa la cui ubicazione consenta il rispetto dei tempi di intervento stabiliti nel Capitolato Speciale d’appalto.
     
    30/12/2019 13:15
  3. 07/01/2020 10:08 - Con la presente siamo a richiedere su quale importo dobbiamo calcolare il ribasso percentuale da offrire:
    - per il 1 lotto: Euro 1.139.033,99 o Euro 759.355,99? E a quanto ammontano gli oneri per la sicurezza se si considera il 2 importo?
    - per il 2 lotto: Euro 619.200,00 o Euro 423.268,61? E a quanto ammontano gli oneri per la sicurezza se si considera il 2 importo?
     


    Si fa presente che la gara ha per oggetto la conclusione di un accordo quadro e non l’esecuzione di lavori secondo delle quantità predeterminate.

    Il ribasso (come indicato nel disciplinare di gara) va riferito ai prezzi dell’elaborato progettuale B (contenente anche i listini di riferimento).

    Come indicato nel disciplinare di gara (art. 9) tale ribasso non verrà applicato sulle voci 7 e 10 dell’elenco prezzi elaborato B (oltre che, come di legge, sui costi per la sicurezza) e verrà contabilizzato secondo quanto previsto all’art. 46 del Capitolato d’appalto per le ore di mano d’opera in economia.

    Secondo la natura dell’accordo quadro, e quanto riportato all’art. 4 del disciplinare di gara, il ribasso presentato non ha effetto sull’importo complessivo massimo dell’accordo quadro, ma solo sui prezzi delle lavorazioni affidate.

    In sostanza l’importo massimo dell’accordo quadro è determinato su una stima delle lavorazioni ai prezzi a base d’asta; il ribasso sui prezzi a base d’asta consentirebbe l’ordinazione di un maggior numero di interventi rimanendo nei limiti dell’importo massimo contrattualizzato.

    Anche circa l’importo dei lotti e degli oneri di sicurezza si richiama quanto indicato nel disciplinare di gara e negli elaborati progettuali sottolineando quanto segue:

    Gli importi massimi dell’accordo quadro sono indicati all’art. 4 del disciplinare come segue:

    Lotto A:

    per la durata di 24 mesi: € 759.355,99 (compresi oneri di sicurezza)

    in caso di proroga per un massimo di ulteriori 12 mesi: € 1.139.033,99 (compresi oneri di sicurezza)

    Lotto B:

    per la durata di 24 mesi: € 423.268,61 (compresi oneri di sicurezza)

    in caso di proroga per un massimo di ulteriori 12 mesi: € 619.200,00 (compresi oneri di sicurezza)

    Il raggiungimento di detti importi, stante la natura dell’accordo quadro e l’impossibilità di prevedere le effettive necessità di intervento, non è in ogni caso garantito.

    L’importo degli oneri di sicurezza per i primi 24 mesi è indicato nell’elaborato F e nel capitolato d’appalto; l’importo indicato nel disciplinare di gara per ciascun lotto all’art. 4 si riferisce all’ipotesi comprensiva di proroga ed è quindi incrementato, rispetto a quanto indicato nell’elaborato F e nel capitolato d’appalto, della stessa percentuale della quale è incrementato l’importo massimo dell’accordo quadro.

    La modalità di contabilizzazione dei costi per la sicurezza è descritta nell’elaborato F (pag. 77).

    08/01/2020 10:29
  4. 08/01/2020 18:34 - -Per partecipare solo al lotto B , la compilazione del DGUE è unica?
     


    Si ricorda innanzitutto che, operando l’inversione documentale, la documentazione va presentata in modo completo per ognuno dei lotti cui si partecipa.

    Nello specifico, per partecipare al solo lotto B, il concorrente compilerà il DGUE dichiarando nella parte II, alla domanda “Se applicabile, indicare il lotto o i lotti per i quali si intende presentare offerta:” la partecipazione al lotto B. Dopo averlo scaricato e firmato digitalmente, lo inserirà nella busta telematica A presentata per il lotto B.

    Qualora invece il concorrente intenda partecipare per entrambi i lotti dovrà compilare il DGUE iniziando da uno dei due lotti, scaricare il DGUE e firmarlo digitalmente per inserirlo inserirlo nella busta telematica A del lotto per il quale è stato compilato.

    Per compilare il DGUE per l’altro lotto esistono due possibilità:

    1) tornare alla compilazione del DGUE nel pannello di gara e modificare i dati in modo da riferirlo all’altro lotto sia per la dichiarazione del lotto cui si intende partecipare, sia per la dichiarazione del possesso dei requisiti, sia per eventuali altri dati non analoghi al lotto per il quale è stata eseguita la compilazione, completare la compliazione, scaricare il DGUE e firmarlo digitalmente per inserirlo nella busta telematica A del lotto per il quale è stato compilato.

    2) dal menu DGUE (esterno al pannello di gara) eliminare la compilazione precedentemente effettuata per l’altro lotto e tornare sul pannello di gara per effettuare la compilazione del DGUE ex novo, completarla, scaricare il DGUE e firmarlo digitalmente per inserirlo nella busta telematica A del lotto per il quale è stato compilato.

    In ogni caso è possibile chiedere supporto a Studio Amica al numero dell’Help Desk 02 40 031 280

     
    09/01/2020 10:50
  5. 16/01/2020 10:49 - Volevo sapere se è possibile partecipare ad un lotto in ATI e all’altro come singola impresa.
     


    Il quesito trova risposta dalla lettura del disciplinare di gara dove
    All’art. 9 è previsto che:
    Ciascun concorrente, possedendo i requisiti richiesti ed alle condizioni indicate nel presente disciplinare, potrà partecipare alla gara per tutti i lotti, ma un’impresa potrà aggiudicarsi solo uno di essi indipendentemente dalla forma in cui partecipa.
    All’art. 23 è previsto che
    Le operazioni sopra descritte (svolgimento di gara n.d.r.) verranno svolte contemporaneamente per ciascuno dei lotti posti in gara; per la proposta di aggiudicazione si procederà invece in ordine decrescente di importo del lotto (iniziando quindi dal lotto A e proseguendo poi con il lotto B) con le seguenti precisazioni:
    - poiché è ammessa la partecipazione per tutti i lotti, ma la possibilità di aggiudicazione è limitata, per ciascuna impresa, ad un singolo lotto, qualora sia individuata come “migliore offerta” per il lotto B, quella di un operatore economico che ha ricevuto la proposta di aggiudicazione per il lotto A, lo stesso non riceverà la proposta di aggiudicazione, ma si scorrerà la graduatoria senza ricalcolo di medie;
    - la fattispecie di cui al paragrafo precedente ricorre anche nel caso in cui la “migliore offerta” per il lotto B sia presentata da un operatore economico con idoneità plurisoggettiva nel quale assuma quote di appalto una impresa che ha già ottenuto la proposta di aggiudicazione per il lotto A assumendo quote di appalto per il predetto lotto, anche mediante un operatore economico diverso;
    - il consorzio di cui all’art. 45, comma 2, lett. b) o c) del Codice che abbia indicato come consorziato esecutore una impresa che abbia assunto in qualsiasi forma quote di appalto con l’operatore economico che ha ricevuto la proposta di aggiudicazione per il lotto A o che sia stato indicato quale consorziato esecutore per il lotto A, potrà ricevere la proposta di aggiudicazione per il lotto B solo se sostituisce il consorziato esecutore oppure, in caso di consorzio di cui all’art. 45, comma 2, lett. c) del Codice, dichiari di eseguire in proprio l’appalto; in caso contrario si scorre la graduatoria senza ricalcolo di medie;
    - una volta formulate le proposte di aggiudicazione, qualsiasi evento che determini la mancata aggiudicazione ad un operatore economico comporta il semplice scorrimento della graduatoria per il lotto di cui trattasi; permane la limitazione alla possibilità di aggiudicazione, per ciascuna impresa, di un singolo lotto, ma decade l’ordine di precedenza fra i lotti.
    Quindi:
    la partecipazione ad un lotto in ATI e all’altro come singola impresa è ammessa, ma in caso di posizione in graduatoria utile all’aggiudicazione di due lotti si applicheranno le regole di precedenza indicate nel disciplinare di gara con il rischio che l’impresa che partecipa in ATI ad un solo lotto non ottenga l’aggiudicazione in forza dell’incompatibilità derivante dall’aggiudicazione dell’altro lotto come singola alla propria consociata.
     
    17/01/2020 10:28

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help deskassistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Prato

Piazza del Comune, 2 Prato (PO)
Tel. 057418361 - PEC: gare.comunediprato@arubapec.it